rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca San Vitale / Via Pietro Mengoli

Scritte no green pass e veicoli vandalizzati, blitz al poliambulatorio Mengoli causa disagi alle attività domiciliari

Incursione nottetempo. Ausl: "Massima solidarietà nei confronti degli operatori della sanità che tanto hanno dato in questi due anni "

Blitz nottetempo al poliambulatorio di via Mengoli. Scritte vergate sui muri con vernice rossa e quattro veicoli delle USCA dell’Azienda USL di Bologna sono state danneggiate nel parcheggio interno. E' questo il bilancio dell'incursione, che al momento è a carico di ignoti . I carabinieri, informati del fatto, sono però già al lavoro per cercare di risalire ai responsabili, sperando nell'ausilio delle telecamere di videosorveglianza installate in zona o di eventuali testimonianze.

Da quanto si apprende, dietro il raid vandalico ci sarebbe la volontà di protestare contro le attuali misure del Governo per fronteggiare l'epidemia da coronavirus. Contro il green pass e l'obbligo vaccinale, infatti, si scagliano le scritte comparse sui muri dell'edificio sanitario.

L'atto vandalico, oltre ai danni materiali ha anche provocato disagi nell'erogazioni delle prestazioni del poliambulatorio. Dall'Ausl infatti fanno sapre: "Stamane il ritrovamento di vetri rotti e gomme bucate alle auto ha impedito l’avvio regolare dell’attività medico-infermieristica della domiciliare delle USCA. L’Azienda ha sporto denuncia e al momento le forze dell’Ordine stanno procedendo con gli accertamenti del caso".  

La Direzione dell’Azienda USL esprime "la massima solidarietà nei confronti degli operatori della sanità che tanto hanno dato in questi due anni per contrastare la pandemia sia nelle strutture sanitarie che nei luoghi della vaccinazione e pertanto condanna qualunque atto vandalico di questo tipo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte no green pass e veicoli vandalizzati, blitz al poliambulatorio Mengoli causa disagi alle attività domiciliari

BolognaToday è in caricamento