menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anni di botte e minacce ai genitori: 35enne finisce in carcere

Il padre è stato picchiato più volte, riportando alcune lesioni, così come la madre disabile

E' finito in carcere con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, un cittadino serbo pluripregiudicato di 35 anni. Il 22 novembre, la Squadra mobile della questura di Bologna ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip su richiesta del P.M. Dott.ssa Caruso. 

Minacce col coltello e botte alla madre che gli nega il denaro

L'uomo, già sorvegliato speciale, secondo gli inquirenti si sarebbe reso responsabile di numerosi episodi di maltrattamenti ai danni dei genitori, un comportamento che andrebbe avanti da anni con violenze fisiche e psicologiche. Il padre è stato picchiato più volte, riportando alcune lesioni, così come la madre disabile

L’arrestato, individuato dagli Agenti della Squadra Mobile è stato portato alla Dozza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento