Cronaca

"Polizia senza auto e radio, situazione grave": la denuncia del sindacato

Il Sap parla di un “Pit Stop". Il personale costretto "ad attendere l’equipaggio del turno precedente per effettuare il più velocemente possibile il cambio sul posto"

Foto archivio

"Oltre alla mancanza di auto, è ricorrente l’assenza di radio per gli operatori di Volante, che se fortunatamente hanno pronta la macchina per poter uscire e iniziare il servizio di controllo del territorio, sono costretti ad attendere nuovamente l’arrivo del turno smontante per poter prendere al volo due radio portatili". A denunciarlo il sindacato di Polizia - Sap che segnala come "ormai da settimane, a ogni cambio turno delle volanti - avviene nella zona antistante l’armeria in caserma Smiraglia - tutti assistono a scene alquanto preoccupanti e denigranti nei confronti degli operatori di Volante". 

Il Sap parla di una sorta di “Pit Stop. Quando si è 'fortunati', sono costretti ad attendere l’equipaggio del turno precedente per effettuare il più velocemente possibile il cambio sul posto. Quando invece fortunati non si è, e questo accadde fin troppo spesso, gli operatori montanti aspettano per diversi minuti, a volte anche ore, l’arrivo dell’equipaggio smontante, lasciando scoperta la propria zona". 

"Se ci fosse una manifestazione, una protesta, come interveniamo?" dice a Bologna Today il segretario del Sap Tonino Guglielmi "è una situazione molto grave". 

Il sindacato chiede di un "intervento decisivo e importante volto a recuperarne una piena funzionalità e colmare queste criticità che, ogni giorno, gli operatori di Volante affrontano con estrema professionalità e dedizione alla divisa che indossano". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Polizia senza auto e radio, situazione grave": la denuncia del sindacato

BolognaToday è in caricamento