menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli stazione, 80 agenti in campo: un arresto e denunce a pioggia

Agenti anche in abiti civili con metaldetector, unità cinofile antiesplosivo e antidroga

I controlli del fine settimana da parte della Polizia Ferroviaria con il sistema di transenne e nastri tendiflex che hanno ristretto e limitato a pochi varchi le vie di accesso alla stazione, presenziati dagli operatori, con la collaborazione del personale delle Guardie Particolari Giurate in servizio di vigilanza, di Protezione Aziendale delle Ferrovie dello Stato e dei Militari dell’Esercito Italiano impiegati nell’operazione “Strade Sicure”.

Nel corso delle operazioni sono state controllate oltre 520 persone con relativi bagagli, è stato tratto in arresto un cittadino romeno del 1992, che durante i controlli è risultato avere a suo carico un’ordinanza di custodia cautelare in
carcere, emessa dal Tribunale di Mantova, poiché responsabile di furto aggravato continuato in concorso; è stata inoltre denunciata, ai sensi dell’art. 650 c.p., una cittadina romena per non aver ottemperato al divieto di accesso all’area urbana, e per finire sono state elevate 6 contravvenzioni ai sensi del DPR N. 753/80 per infrazioni al regolamento di Polizia Ferroviaria.

Il complesso dei servizi nel fine settimana ha visto impiegati oltre 80 operatori della Specialità Ferroviaria, sia in uniforme che in abiti civili, muniti di metaldetector, affiancate da unità cinofile antiesplosivo ed antidroga messe a
disposizione dalla locale Questura e dalla Guardia di Finanza di Bologna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento