Polizia di Stato: Operazione straordinaria di controllo “Alto Impatto”

740 persone identificate, 315 bagagli controllati, 1 persona denunciata in stato di libertà e 4 persone segnalate all’Autorità Amministrativa per possesso di sostanza stupefacente

740 persone identificate, 315 bagagli controllati, 1 persona denunciata in stato di libertà e 4 persone segnalate all’Autorità Amministrativa per possesso di sostanza stupefacente. Questi i risultati dell’operazione straordinaria di controllo a viaggiatori e bagagli denominata “Alto Impatto”, la 7° dall’inizio dell’anno, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno, conclusasi nella serata di ieri 11 dicembre e che ha visto impegnati, nella sola stazione centrale di Bologna, 50 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria unitamente ad unità cinofile della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza. In particolare, durante l’operazione, un soggetto 40enne di origine romena è stato denunciato poiché contravventore al foglio di via obbligatorio; 4 giovani, inoltre, sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa poiché, con l’ausilio della pattuglia cinofila, sono stati trovati in possesso di esigue quantità di marijuana ed hashish. La giornata di controlli straordinari fa parte delle numerose iniziative della Polizia Ferroviaria finalizzate a garantire la tutela dei viaggiatori e la sicurezza del trasporto ferroviario, nonché ad incrementare il livello di sicurezza generale con azioni di contrasto delle attività illecite e la prevenzione di possibili azioni eversive. Le attività, coordinate dal Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria mediante i sistemi di geolocalizzazione delle pattuglie e remotizzazione delle immagini di stazione, sono state ottimizzate grazie all’utilizzo degli smartphone in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici .Il dispositivo adottato dalla Polizia Ferroviaria, con il contributo di personale di Protezione Aziendale delle Ferrovie dello Stato e Guardie Particolari Giurate, è stato attuato con l’impiego di transenne e nastri tendiflex, al fine di agevolare le attività di osservazione e di intervento attraverso la canalizzazione dei flussi di viaggiatori su un numero limitato di varchi di accesso alla stazione presenziati dagli operatori.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento