rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca Centro Storico / Via Milazzo

Ancora una rissa in zona stazione, 30enne ferito

Nel pomeriggio di domenica nella stessa zona dove due settimane fa si erano affrontate 20 persone con bastoni e pali. Per le Lega è colpa "di scellerate politiche di accoglienza"

Ha rifiutato il trasporto al Pronto soccorso, ma è stato medicato sul posto,  il cittadino marocchino 30enne ferito a una gamba ai Giardini Fava, in via Milazzo. La volante del commissariato Due Torri-San Francesco è intervenuta nell'area verde domenica 23 ottobre intorno alle 16.30, dopo la segnalazione di una lite in strada tra varie persone.

Lì hanno individuato un unico uomo, il ferito, che ha riferito di essersi procurato la lesione, probabilmente causata da una bottiglia, durante una lite avvenuta poco prima con alcuni nigeriani  che non conosceva e che si erano allontanati. 

Un paio di settimane fa, un'altra nottata violenta nella zona, dove una ventina di persone si sono picchiate armate di bastoni in piazza XX Settembre, lasciandosi dietro uno scenario fatto di auto e moto danneggiati (anche in via Boldrini) oltre che cartelli stradali divelti, mentre i cittadini chiamavano le forze dell'ordine per segnalare la situazione.

Lega: "Frutto anche di scellerate politiche di accoglienza"

“I parchi pubblici cittadini ormai sono un crocevia di irregolari con numerosi precedenti e fogli di via dediti allo spaccio e alla violenza anche in pieno giorno quando dovrebbero invece accogliere famiglie, bambini, sportivi. Tutto questo è il frutto anche di scellerate politiche di accoglienza che le amministrazioni di sinistra che si sono succedute a Palazzo D’Accurso hanno permesso - scrivono in una nota i consiglieri comunali della Lega Francesca Scarano, Giulio Venturi e Matteo Di Benedetto  - Un sentito ringraziamento va agli agenti della Polizia che ieri hanno sedato una rissa ai giardini Fava e che stanno lavorando senza sosta per assicurare alla giustizia i responsabili dell’aggressione. Ma il loro impegno non basta per combattere quel degrado e quello stato di insicurezza della Bolognina e delle aree verdi della città. Da tempo denunciamo insicurezza in cui versano i giardini Fava e avanziamo proposte. Ma l’amministrazione Lepore resta sorda ai nostri allarmi. Alla luce dei sempre più frequenti episodi criminosi occorre una presa di posizione forte da parte di quella sinistra che ha permesso che i criminali si appropriassero di intere zone urbane, diffondendo il clima di paura che rischia di allontanare da queste aree i cittadini perbene e gettare nel più completo degrado parchi, strade e quartieri di Bologna”.

Via Emilia Ponente: scoppia mega rissa tra due gruppi, ci sono feriti 

Rissa con bastoni in zona stazione: "Non lasciamo le vie a chi non ha niente da perdere"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una rissa in zona stazione, 30enne ferito

BolognaToday è in caricamento