Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Maggiore

La Polizia contro la violenza di genere: 'A Bologna un sistema collaudato'

L'iniziativa verrà portata nelle scuole primarie e secondarie. "A Bologna per le donne non c'è solo una rete, ma un vero e proprio sistema collaudato e stabile"

E' partita la seconda edizione di 'Questo non è amore', la campagna di sensibilizzazione della Polizia di Stato contro la violenza sulle donne. In Piazza Maggiore, davanti al Comune, gli agenti, gli psicologi e gli esperti. 

Non solo violenza fisica, ma anche coercizione psicologica: "Abbiamo avuto dei buoni risultati l'anno scorso - ha detto ai cronisti il questore Ignazio Coccia - è uno dei sistemi che ci aiutano a capire e reprimere un fenomeno ancora radicato". Le forze dell'ordine ribadiscono ancora una volta la necessità di denunciare, tuttavia "c'è una maggiore consapevolezza delle donne", dice il questore. 

"Riscontriamo un senso di fragilità, impotenza e disorientamento, una fase di indecisione - dice Luca Armeni, capo della Squadra Mobile -  quello noi cerchiamo non solo denunce, ma ripetere che noi siamo". 

L'iniziativa verrà portata nelle scuole primarie e secondarie "con gli studenti ci confronteremo anche sul bullismo. A Bologna il trend è assolutamente normale - per le donne - non c'è solo una rete, ma un vero e proprio sistema collaudato e stabile", conclude Armeni. 

immagine video-35

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia contro la violenza di genere: 'A Bologna un sistema collaudato'

BolognaToday è in caricamento