Poliziotti-Babbo Natale all'oncologia pediatrica del Sant'Orsola

"Il Natale ci unisce, l'amicizia è una cosa seria"

"Il Natale ci unisce, l'amicizia è una cosa seria". Con questo mmotto, il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Bologna, in collaborazione con l’Associazione AGEOP ricerca Onlus, si sono dedicati ai piccoli ricoverati in ospedale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattina del 18.12.2019, gli uomini e le donne del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale in collaborazione con l’Associazione AGEOP ricerca Onlus, (Associazione genitori ematologia oncologica pediatrica) hanno fatto visita ai piccoli pazienti del Reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale Sant’Orsola. I poliziotti in
occasione delle festività natalizie, vestiti i panni di Babbo Natale sono scesi in campo per donare momenti di gioia e felicità ai bambini ricoverati con regali e gadget della Polizia di Stato, in segno di affetto e vicinanza ai piccoli degenti costretti a trascorrere il Natale in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento