menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Giovane poliziotto ferito alla testa: fermato pusher 20enne

Il poliziotto, 28 anni, fino a poco tempo fa in forze a Bologna, ha riportato un serio trauma cranico

Gli agenti del commissariato di Viareggio e della Squadra Mobile di Lucca hanno fermato il presunto aggressore del poliziotto, impegnato in un servizio di contrasto allo spaccio nella Pineta di Ponente di Viareggio. Si tratta di un pusher marocchino di 20 anni accusato ora di tentato omicidio. L'agente aveva prestato servizio presso le volanti di Bologna.

Secondo gli inquirenti, sarebbe il responsabile dell'aggressione, avvenuta la sera di mercoledì 6 febbraio, ai danni dell'agente 28enne che ha riportato una seria ferita alla testa. Il colpo potrebbe essere stato inferto con un sasso o un mattone. La vittima era stata ricoverata in ospedale con trauma cranico, emorragia e una frattura dell'osso frontale. Operato d'urgenza, è stato poi dichiarato fuori pericolo.

Il 20enne era già noto alle forze dell'ordine che lo avevano fermato più volte. Ieri sera è stato portato in carcere in attesa dell'udienza di convalida.

VIDEO| Aggressione a poliziotto: fermato 20enne

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento