Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Traffico di animali dall'Est-Europa: 220 cuccioli sequestrati nel bolognese

Fermato un furgone all'altezza di Altedo: cani piccolissimi di diverse razze provenienti dall'Ungheria, molti con difficoltà respiratorie. Tre uomini denunciati per traffico e maltrattamento di animali domestici

Ennesima tratta di animali provenienti dall'Est Europa e destinato alle piazze italiane. Ieri mattina, sulla A13 Bologna - Padova, all'altezza di Altedo, la Polstrada di Bologna ha fermato un autocarro Iveco Daily proveniente dall'Ungheria e diretto nel casertano.

All'interno tre uomini di origine campana e 220 cuccioli di cani di varie razze, maltesi, cocker, chihuahua, husky, bulldog francesi e inglesi, tutti di 2 - 3 mesi, quindi non idonei al trasporto. Parecchi presentavano difficoltà respiratorie ed erano costretti in spazi angusti. Inoltre i documenti di viaggio e sanitari sono risultati irregolari.

E' intervenuto un veterinario dell'Ausl di Bologna e ora i cuccioli sono custoditi in strutture specializzate. I tre campani sono stati denunciati per maltrattamento e importazione illegale di animali domesticvi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di animali dall'Est-Europa: 220 cuccioli sequestrati nel bolognese

BolognaToday è in caricamento