menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba al bar e fugge, poi prende a pugni il maresciallo: arrestato

Durante la perquisizione, nel tentativo di fuggire, ha preso a pugni in faccia il militare

Ha approfittato di un attimo di distrazione di una cliente, ha portato via il cellulare e quando è stato fermato ha colpito un Carabiniere.

E' accaduto ieri sera ad Alto Reno Terme, nel territorio di Porretta, all'interno di un bar. Una cliente 33enne residente a  Lizzano in Belvedere aveva appoggiato il suo smartphone sul bancone, quando un uomo lo ha portato via ed è scappato, inseguito da uno dei gestori, mentre l'altro chiamava il 112. 

I Carabinieri, arrivati sul posto, hanno bloccato il ladro, un cittadino marocchino di 33 anni, in via Stazione. Durante la perquisizione però, nel tentativo di fuggire, il 33enne ha preso a pugni in faccia il maresciallo che è stato curato al Pronto Soccorso con una prognosi di 5 giorni. Il telefono è stato trovato in tasca all'uomo, che è finito in carcere per furto e resistenza, e restituito alla proprietaria.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento