Porretta Terme, bulli rubano distributori di giochi: 2000 euro il bottino

Due 17enni denunciati per furto aggravato e danneggiamento: intorno all'una di notte se ne andavano trafugando espositori contenenti palline di plastica dal negozio "Coccinella Sport"

Baby-ladri a Porretta Terme, la scorsa notte due minorenni sono stati sorpresi mentre trafugavano due distributori di giochi per bambini. Per i due 17ennei è scatta una denuncia a piede libero per furto aggravato e danneggiamento.

A intercettarli sono stati i Carabinieri, mentre svolgevano un servizio di controllo del territorio. I due sono stati notati intorno all'una di notte, nei pressi di via Mazzini, mentre trasportavano l'ingombrante refurtiva: un dispenser composto da due colonne di espositori contenenti palline di plastica con sorpresa. Chiete spiegazioni, i ragazzi, evidentemente annoiati dalla notte, hanno ammesso le proprie responsabilità e riferito di aver asportato e danneggiato il gioco (provocandone la rottura del vetro) che si trovava all’esterno del negozio “Coccinella Sport”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva, ammontante a 2000 euro di valore: riconsegnata al legittimo proprietario, mentre i due “bulli” sono tati affidati ai rispettivi genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento