menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione a Porta San Donato: 19enne accerchiata da quattro uomini

Le hanno chiesto dei soldi e poi l'hanno buttata a terra. La ragazza racconta che nessuno dei passanti si è fermato per aiutarla

Stava rientrando a casa intorno alle 23.30 di qualche giorno fa quando passando da Porta San Donato è stata accerchiata da quattro uomini che dopo un tentativo di rapina fallito (lei non aveva contanti con sè) l'hanno buttata a terra procurandole escoriazioni, ferite e problemi vari, diagnosticati con 30 giorni di prognosi. 

La ragazza, una 19enne fuorisede iscritta da poco all'Unibo, è rimasta distesa per un po' di tempo senza che nessuno dei passanti le prestasse soccorso, così come racconta lei stessa in forma anonima alle telecamere di èTV. La banda dei quattro, dopo averle chiesto il denaro ha rifiutato l'offerta della studentessa di prendersi il telefonino (che anzi, hanno gettato via), si è risentita per una frase di lei ed è scattata la violenza: "Non puoi rivolgerti a noi con questi torni" le avrebbero detto prima di scaraventarla a terra. 

Gli aggressori sono stati descritti come 25enni con l'accento italiano. La 19enne ha preferito non denunciare il fatto per non allarmare la sua famiglia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento