Cronaca

Portici, slitta la candidatura a Patrimonio Unesco. Comune: “Siamo in attesa della documentazione per capire"

Candidatura a patrimonio dell’umanità UNESCO rimandata per i portici di Bologna. Il perchè? E' quel che si cerca di capire nel dettaglio. Così come si vogliono conoscere tempi e modalità di approfondimento per proseguire il percorso

Candidatura a patrimonio dell’umanità UNESCO rimandata per i portici di Bologna. Il perchè? E' quel che si cerca di capire nel dettaglio. Così come si vogliono conoscere tempi e modi per far sì che l'iter possa 'sbloccarsi'.  

“Siamo in attesa di ricevere e visionare la documentazione di ICOMOS, che non ci è ancora pervenuta, per comprenderne la sostanza e capire i tempi e le modalità di approfondimento e integrazione per proseguire il percorso di candidatura". Così il sindaco di Bologna Virginio Merola e la vicesindaca Valentina Orioli , che si dicono "consapevoli che un obiettivo così importante richiede attenzione, dedizione ai particolari e impegno costante: con questo spirito continuiamo a lavorare per portare questa candidatura alla vittoria perché la nostra città e i nostri portici la meritano”.

Insomma, ci sarà da attendere per far sì che uno dei patrimoni più preziosi della nostra città venga riconosciuto patrimonio dell'intera umanità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portici, slitta la candidatura a Patrimonio Unesco. Comune: “Siamo in attesa della documentazione per capire"

BolognaToday è in caricamento