menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portici Unesco: comune-azienda in campo per pulire 10mila metri quadrati di muri dalle scritte

Lavori per 186mila Euro, affidati a una azienda di Casalecchio

Tenere puliti i tratti dei portici di Bologna candidati a patrimonio dell'umanità Unesco? Significa rimuovere 10mila metri quadrati di tag. E' la cifra riportata nel progetto esecutivo dei lavori di riqualificazione (da 186mila euro) che il Comune ha affidato alla ditta specializzata Leonardo di Casalecchio di Reno.

L'amministrazione "ha ritenuto opportuno intervenire per riqualificare i portici -si legge nell'atto con cui gli uffici comunali hanno approvato il progetto- e per rimuovere tag di qualsiasi natura nei tratti ufficialmente candidati dall'Italia": è importante "dare continuità alla rimozione dei graffiti come forma di contenimento del degrado nel centro storico, zona di grande frequentazione turistica, in quanto solo un intervento di pulizia costante riesce a far regredire il processo di imbrattamento, come dimostrato da studi in materia".

L'intervento di riqualificazione "è stimabile per circa 30mila metri lineari di portici e 10mila metri quadrati di rimozione tag", continua il documento. Se l'approvazione del progetto risale a qualche mese fa, negli ultimi giorni il settore Mobilità ha dato l'ok la richiesta avanzata dalla Leonardo per ottenere le occupazioni temporanee di suolo pubblico necessarie all'esecuzione dei lavori.

Si tratta di una maxi-autorizzazione, visto che il provvedimento è valido da giovedì scorso fino alla fine dell'anno: con questo atto, Palazzo D'Accursio concede alla ditta "per il tempo strettamente necessario l'occupazione di suolo pubblico di volta in volta necessaria a mezzi adibiti al servizio in oggetto sulle strade del territorio comunale". (Pam/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento