rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Aree verdi

I Prati di Caprara sono salvi: con i fondi europei si farà il "bosco urbano". Entro il mandato Lepore

Il sindaco Lepore sul polmone verde: "La scelta politica di non realizzare lì delle case è già stata assunta anche perché il piano operativo comunale con gli indici di edificabilità è scaduto e non l'abbiamo rinnovato"

Buone notizie per i Prati di Caprara: "Sono salvi perché il piano operativo comunale con gli indici edificatori è scaduto e non l'abbiamo rinnovato". Nel frattempo sono in corso le interlocuzioni con Invimit per la gestione dell'area, in attesa dei fondi europei per realizzare il grande bosco urbano di Bologna" ha detto il sindaco Matteo Lepore facendo seguiro alle promesse della campagna elettorale. 

"Il bosco dei Prati di Caprara è all'interno del progetto dell'impronta verde - ricorda Lepore - quindi l'obiettivo dell'amministrazione è farlo diventare un grande bosco urbano", che sarà "in parte frequentato dai cittadini e in parte intercluso, perché lo lasceremo a libera evoluzione".

"Sono in corso con Invimit le interlocuzioni per portare avanti questo progetto e anche la candidatura per avere i fondi europei per portarlo avanti". Il sindaco è ottimista. "In questo mandato siamo convinti di poter raggiungere l'obiettivo - afferma Lepore - intanto la scelta politica di non realizzare lì delle case, lasciando il bosco, è già stata assunta anche perché il piano operativo comunale con gli indici di edificabilità è scaduto e non l'abbiamo rinnovato". In poche parole, quindi, "il polmone verde è salvo", dice il sindaco.

(Dire) 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Prati di Caprara sono salvi: con i fondi europei si farà il "bosco urbano". Entro il mandato Lepore

BolognaToday è in caricamento