Presidio all'aeroporto: non c'e' posto per 50 lavoratori al Marconi da più di 20 anni?

I sindacati (Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl) tornano a denunciare la situazione dei lavoratori della coop Alpina, che in subappalto da Gh

Oggi un presidio dei lavoratori della Coop Alpina al Marconi: "L'Aeroporto continua a crescere ma non c'e' posto per 50 lavoratori in appalto da piu' di 20 anni". I sindacati (Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl) tornano a denunciare la situazione dei lavoratori della coop Alpina, che in subappalto da Gh, si occupano del servizio di pulizia degli arei e del carico e scarico bagagli.

"Dall'1 luglio rischiano il licenziamento 50 persone alle quali sara' negato, insieme alle loro famiglie, un reddito che gli permetta di vivere", scrivono i sindacati annunciando per oggi un nuovo presidio, questa volta in concomitanza con l'incontro che si terra' in Enac (la trattativa proseguira' nel pomeriggio in Citta' metropolitana). Le tre sigle dei trasporti "chiedono al gestore aeroportuale e alle aziende presenti sul sito di fare la loro parte: le attivita' infatti non cessano, ma rimangono in Aeroporto, verranno semplicemente effettuate da un'altra azienda che e' gia' presente".

Le due aziende, ricordano i sindacati, applicano lo stesso contratto nazionale di settore che prevede una clausola sociale da applicarsi in caso di passaggio di attivita' e della quale hanno chiesto il rispetto. "Ora chiediamo anche a tutte le forze politiche locali di farsi sentire e scendere in campo al nostro fianco al fine di evitare questo ennesimo scempio", e' l'appello di Filt, Fit, Uiltrasporti e Ugl. "I lavoratori, e il sindacato con loro, continueranno a manifestare e a contrattare fino a che non verra' garantito ad ogni singolo lavoratore una idonea collocazione di lavoro in continuita'- assicurano - ieri mattina dalle 9.30 alle 11.30 si è svolto un primo presidio dei lavoratori nell'atrio del Marconi, per oggi un nuovo appuntamento per un secondo presidio a partire dalle 10 e che si terra' in concomitanza della trattativa convocata in Enac alle 11.30". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

Torna su
BolognaToday è in caricamento