menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Camilla Benedetti

Camilla Benedetti

Camilla Benedetti, Afro Salsi e Stefano Pasquali: chi sono i primi vaccinati del bolognese

Al via il grande giorno delle somministrazioni del preparato Pfizer-BioNTech: due uomini e una donna i primi a essersi fatti somministrare il vaccino

Camilla Benedetti, Afro Salsi e Stefano Pasquali: sono loro tre i primi ad essersi sottoposti al vaccino anti-Covid alle 14.00 di oggi, quando anche in Emilia-Romagna è cominciato il grande giorno delle somministrazioni del Pfizer-BioNTech. 

 

Afro Salsi, geriatra, Coordinatore dell'Assistenza agli Anziani di ASP Bologna. 71 anni, bolognese di adozione, geriatra ospedaliero per oltre 40 anni. Ha diretto i reparti di Geriatria degli ospedali di Piacenza, Rimini e del Policlinico S.Orsola-Malpighi. Ha maturato esperienza e firmato pubblicazioni nel campo dei sistemi e dei metodi di cura e assistenza alla popolazione anziana. Attualmente è Coordinatore dell'Assistenza agli Anziani di ASP Bologna la cui missione riguarda in particolare gli ospiti delle RSA (nella nostra regione CRA).

Fatte le prime iniezioni: "Doveroso partire dagli operatori sanitari e socio-sanitari" 

A Imola è stato vaccinato Stefano Pasquali - Direttore Unità Operativa Complessa (UOC) denominata Medicina B e responsabile del "Bed Management" del Dipartimento Medico-Oncologico Ausl Imola. 62 anni, bolognese, residente a Budrio ma professionalmente imolese doc. Nel 1985 si laurea con il massimo dei voti e successivamente si specializza al S.Orsola.  Da 30 anni è medico internista al Santa Maria della Scaletta di Imola: prima in Medicina Interna con il Professor Garagnani, poi per oltre 10 anni con il Dottor Evangelisti e quindi con il Dottor Brignola fino al 2008, quando è passato alla Lungodegenza guidata dal Dottor Chioma. Dal 2010, con la riorganizzazione della medicina per gradualità di cura, è stato nominato responsabile della struttura semplice dipartimentale di Medicina a media-bassa intensità, denominata poi Medicina B e trasformata in struttura complessa nel 2019.  Con la pandemia il reparto si trasforma in Medicina B Covid e con la sua équipe affronta quotidianamente l'emergenza sanitaria.  

 

"Ho scelto di lavorare nelle USCA della Pianura Ovest di Bologna per dare il mio contributo"

La prima vaccinata a Bologna è Camilla Benedetti, medico Usca pianura ovest, azienda Usl felsinea. Nata a Bologna nel1989, è laureata in Medicina e Chirurgia all'Università di Modena: “Fin da subito- spiega Benedetti - ho amato la medicina del territorio, per questo ho scelto di fare il Medico di Famiglia e tra poche settimane concluderò il mio percorso di formazione. In questi anni ho capito che le competenze necessarie per lavorare sul territorio sono molteplici, per questo ho arricchito la mia formazione con un Master in Medicina Geriatrica Territoriale e spero in futuro di poter continuare formandomi anche sul tema delle Cure Palliative. Durante questa emergenza ho scelto di lavorare nelle USCA della Pianura Ovest di Bologna per dare il mio contributo e perché credo fortemente che grazie alle USCA, sia possibile e fondamentale lavorare in modo integrato con i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta, con la Continuità Assistenziale e con le Aziende Ospedaliere per offrire alla popolazione la migliore assistenza durante questa grave emergenza sanitaria”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento