Principio di incendio al Sant'Orsola: personale e pazienti evacuati

Coinvolto uno studio del reparto del servizio psichiatrico diagnosi e cura del padiglione 1

Un principio di incendio si è verificato nella serata di ieri 25 luglio alle 20.50 in uno studio del padiglione 1 del Policlinico di S. Orsola adiacente all’SPDC (Servizio psichiatrico di Diagnosi e Cura).

A riferirlo è la stessa azienda ospedaliera, la quale riferisce che "tutti gli allarmi e i sistemi di emergenza hanno funzionato perfettamente" e che "nessuna persona è rimasta intossicata o ha avuto bisogno di assistenza medica", intervenuta immediatamente la squadra antincendio del Policlinico e contestualmente i Vigili del Fuoco.

Per consentire ai Vigili del Fuoco di verificare l'agibilità del reparto -continua la nota- per circa due ore "i 6 ospiti, assieme al medico e agli infermieri, sono stati fatti uscire nel giardino del SPDC. Quindi i pazienti sono potuti rientrare nelle loro stanze. Nessun altro reparto di degenza è stato coinvolto". Ancora al vaglio le cause del principio di incendio anche se da una prima analisi sembrerebbero di natura accidentale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento