menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Cavallini, Fioravanti: "Falcone costretto a indagarmi"

Strage del 2 Agosto, delitto Mattarella e rapporti con il magistrato Giovanni Falcone: la testimonianza di Valerio Fioravanti in Corte d'Assise

Strage del 2 Agosto, delitto Mattarella e rapporti con Giovanni Falcone: Valerio Fioravanti ha concluso la propria testimonianza in Corte d'Assise a Bologna nel processo a carico di Gilberto Cavallini.

L'ex Nar ha affermato che "due o tre giorni dopo la puntata di 'Samarcanda' in cui Leoluca Orlando disse che Falcone aveva le prove contro i fascisti ma le teneva nascoste", il magistrato "mi chiamò, rimase solo con me e mi disse: 'Fioravanti, come magistrato e come siciliano non credo a questa cosa, ma lei si rende conto che a questo punto se non procedo divento anch'io della P2'".

A quel punto, prosegue Fioravanti, "io feci, in un verbale, questo ragionamento: so cosa si vuole da me, se avessi un mandante da proteggere confesserei, direi di aver commesso l'omicidio con un amico, magari morto, inventerei un mandante, tutti sarebbero contenti e non avrei nulla di cui vergognarmi".

Tuttavia, prosegue l'ex Nar, "decisi di non farlo", e la sera stessa "Falcone mi fece trasferire nella 'gabbia di vetro', una cella con una parete di vetro e quattro agenti che ti sorvegliano, e per sei mesi sono stato cosi', perche' l'assunto era che dovevo essere protetto".

Fioravanti, pero', afferma che si 'ribello'' iniziando uno sciopero della fame, che pero' durava "solo tre giorni, perche' in quel periodo avevo un processo a Bologna, e li' mangiavo perche' non ero nella gabbia di vetro". A riprova di quanto afferma, Fioravanti ricorda che "Falcone, nel suo libro 'Cose di Cosa nostra', esclude che per i delitti eccellenti la mafia si sia servita di esterni", e aggiunge che quando Gabriele De Francisci (altro ex Nar) ando' a chiedergli il passaporto per il viaggio di nozze, il magistrato "gli diede un biglietto da visita e gli disse: fammi sapere se i bolognesi esagerano con Valerio e Francesca (Mambro, ndr)".

(Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento