rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Processo alla strage di Bologna: malore in aula per Paolo Bellini

L'imputato-chiave del nuovo procedimento che mira a individuare anche i mandanti si è sentito male durante l'audizione di un teste

Un altro malore per Paolo Bellini, imputato-chiave nel processo in corte d'Assise per concorso nella strage di Bologna, che mira anche a indicarne anche i mandanti. Nella mattinata di oggi -secondo quanto riporta Repubblica Bologna durante l'audizione di un teste- Bellini ha cominciato ad accusare dolori in aula.

L'udienza è stata sospesa, e il 68enne ex primula nera dell'estrema destra ed ex militante di Avanguardia nazionale è stato prima visitato e poi accompagnato in ospedale, sempre cosciente.

L'udienza poi è ripresa, e dello stato di salute di Bellini poco dopo ha relazionato Antonio Capitella, uno dei suoi legali. "Bellini mi ha inviato l'Ecg (elettrocardiogramma, ndr) e penso che abbia avuto un'ischemia cardiaca. Ora andremo a vederlo per capire quanti giorni lo terranno in ospedale". Già in un'altra occasione, lo scorso giugno, l'imputato si era sentito male durante un'udienza: quella volta, però, Bellini si riprese dopo qualche minuto e fu in grado di rientrare in aula.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo alla strage di Bologna: malore in aula per Paolo Bellini

BolognaToday è in caricamento