menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maggiore, sputi agli infermieri e botte agli agenti: nei guai 49enne

Dopo essere stato dimesso ha dato in escandescenza. Un poliziotto è rimasto ferito

Era stato accompagnato al Pronto Soccorso a causa della pesante sbornia, ma un cittadino marocchino di 49 anni, con regolare permesso di soggiorno, infine è stato denunciato per lesioni personali, minacce e sanzionato per ubriachezza manifesta.  

E' accaduto ieri sera a mezzanotte all'Ospedale Maggiore: l'uomo dopo essere stato dimesso ha dato in escandescenza nel parcheggio delle ambulanze poichè non trovava il suo portafoglio, così ha insultato e minacciato gli infermieri e molestato i pazienti. 

Gli agenti di Polizia giunti sul posto hanno tentato di riportarlo alla calma, ma il 49enne, con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, non ne voleva sapere e li ha colpiti con calci e pugni. Uno di loro ha riportato una prognosi di 7 giorni. Il portafoglio è stato rinvenuto nel suo stesso zaino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento