Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Prostituta denuncia i suoi sfruttatori accompagnata dal cliente: quattro arresti

Un lavoro come colf e badante, invece una 19enne è stata costretta ad andare per strada e a dormire in una roulotte: ora è stata affidata ai servizi sociali

Nella notte tra domenica e lunedì scorso, la ragazza, una prostituta romena di 19 anni, è scoppiata a piangere con un cliente che l'ha accompagnata in questura a denunciare i suoi sfruttatori.

Le avevano promesso un lavoro in Italia come colf o badante, ma quando è arrivata l'hanno costretta ad andare sulle strade della periferia di Bologna. Nella serata di lunedì per quattro suoi connazionali è scattato il fermo, poi convalidato dal gip: si tratta di Liliana Aneta Udrea, 30 anni, Romeo Dimitru, 26, Mariana Unguru, 33, e Ion Florin Zamfir, 28. Sono accusati di reclutamento, induzione e sfruttamento della prostituzione e ora sono in carcere.

La denuncia della giovane è stata raccolta dal personale dell'ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della questura che ha curato le indagini con il commissariato Santa Viola. La ragazza era stata portata in Italia alcune settimane prima, con una Audi A3 grigia, a bordo della quale sono stati rintracciati i quattro al momento del fermo. La ospitavano in una roulotte in un accampamento in zona Borgo Panigale, le fornivano gli abiti, un cellulare per contattare i clienti. Ma soprattutto, minacciavano conseguenze per lei e per i familiari in patria se non avesse accettato di prostituirsi, consegnando i soldi guadagnati. Le indagini proseguono con l'obiettivo di capire se ci sono altri sfruttatori o ragazze vittime. La diciannovenne è stata affidata ai servizi sociali e si trova in una struttura protetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituta denuncia i suoi sfruttatori accompagnata dal cliente: quattro arresti

BolognaToday è in caricamento