Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protestano le scuole guida, traffico bloccato in rotonda Paradisi: "Fateci fare gli esami" | VIDEO

Diversi responsabili e istruttrici di guida delle autoscuole hanno inscenato una breve protesta, bloccando il traffico per alcuni minuti e sfilando a passo d'uomo nei dintorni della sede della Motorizzazione civile

 

Dovrebbero iniziare a ripartire dal 25 maggio, ma qualcosa sembra non funzionare nel settore delle autoscuole e degli esami di guida. Circa una cinquantina di responsabili di diverse autoscuole della provincia di Bologna si sono trovati questa mattina nella sede della Motorizzazione di via Enzo Ferrari, dove poi hanno sfilato a passo d'uomo verso la rotonda Paradisi e qui hanno per un breve tempo bloccato il traffico, al grido di "Paghiamo le tasse, fateci fare gli esami".

Il punto sarebbe proprio la mancanza di date disponibili per fare gli esami pratici di guida. "La motorizzazione non ha programmato nessun esami ad oggi -racconta a Bolognatoday Riccardo, uno degli istruttori di guida che ha partecipato alla protesta- dicono che fino a oltre metà giugno non si programmano esami".

un altro problema, oltre all'agenda, sembra essere con gli esaminatori che -riferisce Riccardo- non sembrano disponibili a salire in macchina. Inoltre gli esami di guida per motociclisti e ciclomotori potrebbero ripartire da subito senza rischi covid ma non si vede nessuna intenzione".

Altro problema è quello della prova teorica. Le nuove norme sul distanziamento prevedono altri spazi oltre alla sede della motorizzazione per fare la prova ma "le scuole guida, che sono ritenute dalla legge operatori professionali qualificati non sono state autorizzate. Questo per noi è inaccettabile" conclude Riccardo.

Leggi anche:

Covid, l'Emilia Romagna nel vivo della Fase 2: ecco come è cambiata la curva epidemiologica nelle ultime settimane

Riaprono estetisti e parrucchieri: "Difficile trovare il necessario per riadattarsi e anche dispendioso" | VIDEO

Covid-19 e ristorazione, a Castiglione c'è chi sfida il periodo di crisi aprendo una nuova attività: "Non possiamo avere paura"

Riprende la movida in zona U: "Prima era a scapito della qualità del sonno, ora della salute pubblica"

Pratello, la protesta del locale: "Arrivate multe per assembramenti, chiudiamo di nuovo"

Negozi riaperti: BolognaToday testa le nuove norme. Ecco la nostra esperienza d'acquisto | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Covid fase 2, Venturi: "Ospedali solo per emergenze vere e malattie gravi"

Mense Covid-free nelle aziende, così cambia la pausa pranzo dei lavoratori: "Delivery anche alla scrivania"

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento