menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Province, dipendenti in protesta a Palazzo Malvezzi. Merola: 'Non perderete il lavoro'

C'è preoccupazione tra i dipendenti delle province, che oggi hanno fatto irruzione durante un'assemblea. Appoggio dai sindacati, che chiedono 'attenzione su una situazione che rischia di produrre 20.000 esuberi a livello nazionale e 275 qui"

Una nutrita delegazione di dipendenti della Provincia di Bologna ha occupato oggi l'aula consiliare di Palazzo Malvezzi, subito prima dell'inizio della Conferenza dei sindaci chiamata a discutere lo Statuto della nascente Città metropolitana. La Rsu aveva convocato un'assemblea alle 14 e i lavoratori hanno occupato i banchi destinati a consiglieri metropolitani e sindaci, costretti a restare in piedi.
"E' un'occupazione simbolica del Consiglio- ha dichiarato il segretario della Fp-Cgil di Bologna, Michele Vannini- per chiedere attenzione su una situazione che rischia di produrre 20.000 esuberi a livello nazionale e 275 qui".

"Trasformiamo questa incazzatura in un lavoro fattivo sugli emendamenti". Così il sindaco metropolitano di Bologna, Virginio Merola, si è poi rivolto ai manifestanti. Proprio a proposito della possibilità di incidere sulle norme in via di approvazione, il primo cittadino ha anche annuncia un incontro con i parlamentari in programma per venerdì prossimo.
Sul territorio bolognese "una riduzione delle risorse si traduce in una riduzione dei servizi veri", ha affermato Merola, parlando di una "situazione davvero incresciosa per una comunità che aspettava da 20 anni la Città metropolitana". Ha poi rincuorato il sindaco: "Coraggio, non c'è alcuna possibilità che questa situazione vada a decremento dei lavoratori di questa Provincia", che "non hanno nulla a che fare- aggiunge Merola- con i fannulloni con cui abbiamo dovuto a che fare a che fare in questi anni".
Uno dei lavoratori ha interrotto Merola: "Dev'esserci la garanzia che nessuno perda il posto di lavoro, questo è quello che dovete garantirci perchè siamo tutti preoccupati". Il sindaco è quindi tornato a garantire: "Sarebbe assurdo, in questa fase, far aumentare la disoccupazione. Non credo che il Governo abbia l'intenzione di fare licenziamenti e continuo a dire che il vostro posto di lavoro è garantito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento