menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pub 'ribelle' a norme Covid: sequestro convalidato, locale rimane chiuso

L'Halloween di via Stalingrado tra i promotori della campagna #ioapro. Nel fine settimana il sequestro penale e i sigilli

E' stato convalidato il decreto di sequestro preventivo con il quale la procura ha disposto la chiusura del pub Halloween di via Stalingrado. La notizia è riportata dall'agenzia Dire e trova conferme negli ambienti giudiziari. Il locale, noto per essere uno dei capofila della campagna #ioapro contro le restrizioni anticovid imposte a bar e ristoranti, era stato chiuso da polizia e polizia locale, al termine dell'ennesima riportata violazione in materia.

Il giudice delle indagini preliminari, che doveva pronunciarsi sula legittimità del provvedimento, ha accolto le tesi del pm e ha quindi convalidato la misura. Al dossier sulle diverse contravvenzioni amministrative incassate, sul titolare del locale, Mattia Florulli, ora pendono anche le accuse penali di inosservanza del provvedimento dell'autorità e di epidemia colposa.

Giornalista aggredito all'Halloween pub, il sindaco: "Bisogna chiudere quel bar"

Il pub era rimasto aperto nonostante la Prefettura ne avesse imposto la chiusura per 24 giorni, e al suo interno, la scorsa settimana, la Polizia aveva trovato Florulli e tre collaboratori privi di mascherina, oltre a due clienti, anch'essi senza mascherina. Lo stesso titolare è ora indagato per epidemia colposa e inosservanza dei provvedimenti dell'autorità. La sera precedente la chiusura, durante uno degli ultimi sopralluoghi, al culmine di un momento di tensione era stato anche aggredito il videoreporter di Repubblica Valerio Lo Muzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento