In pullman da Bologna con la droga nello stomaco

Fermato durante un controllo coni cani antidroga mentre era in viaggio

FOTO DI REPERTORIO

Nascondeva nel suo stomaco 23 ovuli di eroina ma è stato scoperto e arrestato dai finanzieri del secondo Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo, in collaborazione con le uniTà cinofile della Compagnia di Punta Raisi.

Si tratta di un 26enne di origini nigeriane, che era diretto a Palermo in autobus da Bologna. Il controllo è scattato al casello autostradale di Buonfornello: il giovane ha mostrato dei segni di nervosismo alla vista del cane antidroga e così i finanzieri, vista anche la vaghezza nelle risposte date, hanno deciso di sottoporre il 26enne a una visita radiologica all'ospedale Civico di Palermo. Dalla Tac è emersa la presenza degli ovuli nell'addome: un totale di 161 grammi di eroina della tipologia 'Brown Sugar'. (Sac/Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento