Punti prelievo, riaprono in tre distretti della provincia

In Valsamoggia e Monte San Pietro. All’interno dei punti prelievo il corretto distanziamento sarà garantito anche dal contributo di volontari

A partire da lunedì 16 novembre riaprono i punti prelievo di Castello di Serravalle, Savigno e Monte San Pietro. L’attività delle tre sedi, infatti, fu interrotta a marzo scorso, durante la prima fase dell’emergenza Covid.

La riapertura dei tre punti prelievo contribuirà ad incrementare di 130 prelievi settimanali l’attuale offerta di prelievi ematici, prenotabili a CUP, nel Distretto Reno, Lavino e Samoggia, riducendo, al contempo, i tempi di attesa.

  • Il punto prelievo di Savigno, in via Guglielmo Marconi 24, a partire dal 16 novembre, sarà aperto al pubblico il lunedì dalle ore 7.30 alle ore 9.30
  • Il punto prelievo di Castello di Serravalle, in via IV novembre, a partire dal 17 novembre, sarà aperto al pubblico il martedì e venerdì dalle ore 7.30 alle ore 9.30
  • Il punto prelievo di Monte San Pietro, in Via Lavino 17 – 19, a partire dal 21 novembre, sarà aperto al pubblico il sabato dalle ore 7.30 alle ore 9.30

I referti potranno arrivare direttamente al Fascicolo Sanitario Elettronico del cittadino collegandosi al sito https://ambo.ausl.bologna.it/metro/sam/sanita-on-line/sol In alternativa sarà possibile ritirare il referto presso le farmacie presenti in prossimità dei punti prelievo. All’interno dei punti prelievo il corretto distanziamento sarà garantito anche dal contributo di volontari.

Per non creare assembramenti e non attendere inutilmente occorrerà presentarsi presso la sede al massimo 5 minuti prima dell’orario fissato nella prenotazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento