Paralizzato dopo puntura da trigone, partito il volo per curarlo

Il 12enne sarà curato al Maggiore

E' decollato intorno alle 14 da Ciampino il volo umanitario che andrà a recuperare in Costa Rica il dodicenne genovese rimasto paralizzato dalla vita in giù, lo scorso 20 ottobre, a causa dell'attacco di un trigone mentre stava facendo il bagno nel mare di La Mina.

Il volo umanitario, autorizzato dalla presidenza del Consiglio e dalla Farnesina, anche a seguito dell'interessamento di diversi politici liguri, viene effettuato con un Falcon del 31esimo Stormo di Ciampino, in forza all'Aeronautica Militare.

Il ragazzo sarà trasferito all'Ospedale Maggiore di Bologna nelle prime ore di lunedì. Con lui, sul volo anche i genitori e il fratello maggiore. A causa della lunghezza della tratta, l'aereo dovrà effettuare uno scalo per il rifornimento, sia all'andata che al ritorno, in Canada. (Sid/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento