Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Navile / Via Nicolò Dall'Arca

Bolognina: offre droga ai carabinieri poi li colpisce, arrestato pusher 33enne

Credendo di avere di fronte 'clienti', si è avvicinato ai Carabinieri e ha proposto la vendita di marijuana. Quando si sono qualificati, ha reagito

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro hanno arrestato un 33enne nigeriano, senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato eseguito nel corso dell'attività anti-droga che i militari effettuano nel Quartiere Bolognina. Il 33enne è stato avvistato alle 18:00 in via Nicolò dell’Arca, dove nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Operativo hanno arrestato altri spacciatori.

Il 33enne, credendo di avere di fronte clienti alla ricerca di sostanze stupefacenti, si è avvicinato ai Carabinieri e gli ha proposto la vendita di un involucro di marijuana per un peso pari a 8 grammi. La situazione è degenerata quando i militari si sono qualificati perché il nigeriano, in compagnia di un altro soggetto non ancora identificato, ha reagito colpendo due Carabinieri ed ha tentato la fuga, ma dopo un inseguimento concitato è stato raggiunto e condotto nelle camere di sicurezza della Stazione Bologna.

I due militari feriti sono stati soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati presso il pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, dove sono stati medicati e rilasciati con una prognosi di 15 e 10 giorni per traumi al volto e agli arti. Il nigeriano è stato condotto questa mattina nelle aule giudiziarie di via Farini, per la celebrazione del rito direttissimo a seguito del quale è stato condannato a un anno  di reclusione e 2400 euro di multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolognina: offre droga ai carabinieri poi li colpisce, arrestato pusher 33enne

BolognaToday è in caricamento