Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Quartiere S. Stefano; adolescenti e famiglie, le attività per favorire l'agio e l'integrazione nel percorso di crescita

Fotografie dei ragazzi della redazione di RedioActive dei Licei Galvani e IsArt con • ILARIA GIORGETTI – Presidente del Quartiere S.Stefano • MARICA MOTTA – Responsabile SEST Quartiere S.Stefano • GIORGIO PALMERI – Presidente Fondazione Augusta Pini • GIULIANA LIPPARINI – Responsabile Fondazione Augusta Pini • ANDREA GORI – Presidente Associazione Verba Manent Onlus • SARA MAGLI – Redazione RedioActive • STEFANO MALAISI – Web Radio Engineer

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Il Quartiere Santo Stefano è da anni impegnato a promuovere, anche in collaborazione con il terzo settore, azioni di supporto ai giovani e alla fase delicata dell'adolescenza, mediante la realizzazione di progetti ed interventi a carattere socio educativo, anche in orario extra scolastico; le Politiche Giovanili sono centrali nell'azione del Quartiere, sempre attento all'ascolto dei problemi legati ai giovani.

Seguendo la volontà espressa dal Consiglio di Quartiere e tenuto conto delle proposte del Consiglio di Quartiere dei Giovani di S.Stefano, nato proprio con la funzione di proporre progetti legati agli adolescenti, il SEST, Servizio Educativo Scolastico Territoriale di Quartiere, ha realizzato alcuni progetti per favorire l'agio e l'integrazione dei giovanissimi e degli adolescenti (fascia di età 10 - 18 anni), in collaborazione con alcune Associazioni e le scuole del territorio.

RedioActive

dal 10 dicembre si accende la web radio degli adolescenti del Quartiere S.Stefano

Mercoledì 10 dicembre durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, il presidente del Quartiere ha dato il via alle trasmissioni di RedioActive, la web radio degli adolescenti del Quartiere S.Stefano, realizzata in collaborazione con la Fondazione Augusta Pini ed Istituto del Buon Pastore Onlus, attraverso l'Associazione Verba Manent Onlus, e Malaradio.

RedioActive è una web-radio, un'emittente radiofonica che trasmette il proprio palinsesto in forma digitale attraverso il Web ed è accessibile con qualsiasi strumento in grado di connettersi alla rete. Creare una radio con un canale personalizzato consente di realizzare e gestire tutti i contenuti che si desidera veicolare e di raggiungere un numero elevato di ascoltatori, anche da più parti del mondo, attraverso un semplice dispositivo connesso alla rete..

L'idea, fortemente voluta dal Presidente e da tutto il Consiglio del Quartiere, nasce dalla volontà di aggregare i giovani in una fase importante, a volte difficile, della loro vita, l'adolescenza, e in un'epoca in cui il mondo virtuale tende ad annullare il contatto diretto con la persona, incidendo negativamente sull'aspetto relazionale.

La musica è per questo un linguaggio universale, che attrae i giovani e li unisce.

In RedioActive tutto nasce dai ragazzi: il logo, il nome, la presentazione del progetto, il palinsesto.

Coadiuvati dal web radio engineer Stefano Malaisi alcuni ragazzi frequentanti le Scuole Superiori del Quartiere (Galvani e IsArt), si ritrovano per costruire il palinsesto tecnico attraverso cui diffondere per ora musica, ma successivamente anche notizie e informazioni dalle scuole, per le scuole, eventi e commenti ai fatti quotidiani.

La parte tecnica è corredata da quella educativa che si occupa della scelta e della redazione dei programmi che partiranno nei prossimi mesi. L'idea è infatti quella di creare una piccola redazione, addestrare i ragazzi a parlare al microfono per arrivare a trasmettere programmi dal vivo. Si sono già creati gruppi di lavoro che seguiranno eventi, non solo musicali.

"Il team è molto forte, c'è entusiasmo e aggregazione tra i partecipanti - dichiara Stefano Malaisi - ma è aperto anche ad altri ragazzi, compagni di scuola."

La radio trasmette musica di genere vario: leggera. rock ma anche classica, con la possibilità di variare la programmazione a seconda delle ore della giornata.

Durante il mese di giugno 2015 è in programma la realizzazione presso i cortili del Baraccano di una performance tra "band cittadine" la cui pubblicizzazione avverrà nei prossimi mesi.

Per l'ascolto collegarsi al sito web www.redioactive.com

Giovani e Anziani insieme - a scuola di computer

La sala computer aperta durante il mese di novembre con un Progetto di CITTADINANZA ATTIVA in collaborazione con il Centro Sociale Baraccano offre 6 postazioni di computer per navigare in internet, fare ricerche e studiare insieme aggregando tra loro generazioni per definizione "lontane" come giovani ed anziani. Giovani e anziani, infatti, potranno utilizzare il computer a disposizione e navigare in internet o imparare a farlo magari aiutato da chi ne è già capace o ne sa di più.

E' possibile svolgere l'attività il lunedì e il giovedì dalle 14 alle 17 presso il Centro Sociale Baraccano, via S.Stefano 119/2, previo accredito il lunedì dalle 14 alle 15.15.

Centro Di Aggregazione Per Adolescenti Lunetta Gamberini

Decollato a partire dal mese di ottobre con l'Ass. Sportiva Dilettantistica BUGS BOLOGNA allo scopo di offrire ai ragazzi frequentanti la scuola secondaria di primo grado un luogo in cui ritrovarsi, fare gruppo e condividere esperienze tra laboratori per lo studio, sport, attività laboratoriali stabili ed eventi eccezionali rivolti ai ragazzi e alle famiglie, il centro è aperto il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 13 alle 17.30.

Progetto Sulla Legalità

In collaborazione con il Liceo Galvani e gli I.C.N. 19, 20 e 21 è stato avviato il progetto sulla LEGALITA' condotto da AMI, Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani in collaborazione con L'arma Dei Carabinieri.

Sono previsti una serie d'incontri e di laboratori di sensibilizzazione e riflessione sui temi della legalità che si concludera' durante il mese di maggio 2015 con un'iniziativa pubblica aperta alle famiglie e alla cittadinanza

Ciclo di incontri per riflettere

ll ciclo d'incontri dedicati ad importanti temi dell'adolescenza si rivolge agli adulti: genitori, insegnanti, educatori che si occupano quotidianamente dei figli, degli studenti, dei ragazzi.

Gli incontri prevedono la partecipazione di esperti e la collaborazione dell'Associazione Il Minotauro, costituita da psicologi e psicoterapeuti che da più di 20 anni si occupano di ricerca - formazione e psicoterapia con un'accezione particolare al tema dell'adolescenza.

Numerose le pubblicazioni dei soci a dimostrazione della costante intenzionalità scientifica del gruppo.

Gli appuntamenti si svolgono nella Sala Prof. Marco Biagi del Complesso del Baraccano alle ore 17,30 a partire da venerdì 12 dicembre.

Programma:

  • 12 dicembre, "Vivervirtuale: giochi, relazioni ed affetti dei nativi"

con MATTEO LANCINI, psicologo, psicoterapeuta

  • 16 gennaio, "Sopravvivere alla scuola: crescere e apprendere per gli studenti oggi"

con KATIA PROVANTINI, psicologa

  • 6 febbraio 2015, "Essere genitori oggi : nuove proposte ai problemi di sempre"

con LAURA TURANI psicologa ,

  • 20 febbraio 2015, "La paura di essere brutti: gli adolescenti e il corpo"

con GUSTAVO PIETROPOLLI CHARMET, psichiatra, docente presso Università di Milano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere S. Stefano; adolescenti e famiglie, le attività per favorire l'agio e l'integrazione nel percorso di crescita

BolognaToday è in caricamento