Questionari porta a porta da finti operatori Cgil, sindacato allerta i cittadini

Diverse le segnalazioni giunte da parte dei residenti del quartiere San Donato - San Vitale

Dopo l'allerta di ieri del Comune, su sedicenti addetti dell'Ufficio statistica, stamane un nuovo escamotage truffaldino viene denunciato dal Spi-Cgil. Si tratta di finte indagini da parte di falsi incaricati del sindacato, che girano porta-a-porta, evidentemente tentando di introdursi con una scusa in casa dei cittadini.

"Diversi pensionati nostri iscritti, residenti del quartiere San Donato - San  Vitale - riferisce il Segretario Generale Spi-Cgil Bologna, Valentino Minarelli - stamane ci hanno contattato perchè a loro domicilio si sono presentate persone non ben identificate che si sono qualificate come operatori della Cgil incaricati di svolgere un'indagine attraverso un questionario". "Fortunatamente - continua Minarelli - i nostri iscritti non hanno dato credibilità a questa iniziativa ed hanno contattato direttamente la lega Spi Cgil per avere informazioni a riguardo".

Alla luce di quanto accaduto, lo Spi Cgil precisa che in questo momento non è in corso nessuna indagine conoscitiva svolta dallo Spi Cgil e dalla Cgil in generale.Pertanto - chiosa il segretario - "chiunque fosse contattato da persone a tale scopo è invitato a non dargli credito e ad avvisare immediatamente la sede più vicina dello Spi Cgil al fine di poter prendere gli opportuni provvedimenti".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

  • Medicina: si ubriaca, picchia tutti e danneggia il bar

Torna su
BolognaToday è in caricamento