rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Navile

Chiuso un altro bar in Bolognina, cliente spacciava cocaina

Quindici giorni di sospensione per il locale

Chiuso un altro bar in Bolognina per spaccio. Il 7 marzo gli operatori della locale Squadra Mobile, a seguito di segnalazioni concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti in zona, effettuavano un servizio di osservazione nell’ambito del quale notavano un avventore stazionare in modo sospetto presso il bar.

L’uomo, straniero e già gravato da pregiudizi in materia di sostanze stupefacenti, facendo avanti e indietro dal locale, incontrava altri soggetti con cui parlottava con fare sospetto. Personale della squadra mobile sottoponeva così a controllo i soggetti coinvolti e rinveniva alcuni involucri di cocaina.

All’esito di accertamenti il soggetto veniva tratto in arresto. All’esito della successiva attività svolta dalla Divisione di Polizia Amministrativa il Questore ha disposto la sospensione delle autorizzazioni e delle licenze al pubblico esercizio per 15 giorni dalla notifica eseguita dalla Polizia Amministrativa e Sociale nella giornata di oggi 10 marzo.

Sempre per ordine del Questore di Bologna, Isabella Fusiello, nei giorni scorsi è stata chiusa la discoteca Matis, in via Rotta. Negli ultimi mesi, sono stati effettuati vari interventi da parte delle volanti per liti ed aggressioni.

Diversi i locali chiusi

Alla fine di febbraio, era stato chiuso un pub di Castel San Pietro perché considerato ritrovo di persone con precedenti.

Venerdì 10 febbraio, è stato il Comune a revocare a tre bar in via Matteotti, via Amendola e via Tibaldi, l’avvio del procedimento per il divieto di prosecuzione dell’attività di pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e bevande a causa delle violazioni riscontrate dalle forze dell’ordine per eventi contrari all’ordine e alla sicurezza pubblica, oltre a fenomeni di degrado urbano che avevano portato in passato a diversi periodi di sospensione delle attività: per 30 giorni, dopo il rinvenimento da parte degli agenti di polizia di diversi grammi di Hashish nascosti in una zuccheriera, nel contenitore dei rifiuti e vicino alla saracinesca, e ancora l'arrestato di uno spacciatore. 

Altre chiusure in provincia, a Molinella e ancora a Castel San Pietro dove l'ultimo episodio, una rissa ha fatto scattare l'ennesimo intervento dei carabinieri e quindi la decisione del sindaco ddi revocare a tempo indeterminato la licenza all'esercizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso un altro bar in Bolognina, cliente spacciava cocaina

BolognaToday è in caricamento