menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La pioggia non ferma la Race for the cure: 21mila in corsa contro i tumori al seno

Nuovo record bolognese per la corsa di solidarietà partita stamattina dai Giardini Margherita

Nuovo record di adesioni e di solidarietà per la 13esima edizione della Race for The Cure di Bologna: circa 21mila iscritti hanno vestito di rosa la domenica piovosa partendo dai Giardini Margherita. Un fiume in piena di amici e simpatizzanti della manifestazione, capeggiato dalle Donne in Rosa, il cuore pulsante della Race for the Cure, la più grande manifestazione di solidarietà in Italia e nel mondo, organizzata da SUSAN G. KOMEN ITALIA, per la lotta ai tumori del seno. 

Emozioni, parole, riflessioni per ricordare chi sta affrontando il tumore e chi, purtroppo, non è riuscito a sconfiggerlo. Una grande festa realizzata nel rispetto dell’ambiente: i tradizionali palloncini non sono stati liberati in cielo proprio per diminuire l’impatto ambientale della manifestazione.

Ai Giardini il villaggio della salute per la Race for the Cure\VIDEO

Grande soddisfazione è stata espressa dalla Presidente del Comitato regionale Emilia-Romagna, Carla Faralli, che ha ringraziato istituzioni, partner e medici, ed in particolare il Dg dell’Ausl di Bologna Chiara Gibertoni, che sono stati vicini al progetto e hanno partecipato alle attività del Villaggio della Salute, in questi giorni ai Giardini Margherita.

La numero uno del Comitato Regionale ha ricordato Donne al Centro, il progetto bolognese finanziato anche grazie alla Race for the Cure che aprirà a breve all’ospedale Bellaria e sottolineato come la crescita non solo numerica, ma di partner e sostenitori istituzionali e privati, dimostra che la strada percorsa è giusta e utile. 

A dare il via ufficiale all’appuntamento sportivo è statala vicesindaco di Bologna, Marilena Pillati: "La rete tra Istituzioni e Associazioni come Susan G. Komen Italia è fondamentale - ha detto Pillati - Vorrei rivolgere un pensiero a tutte le Donne in Rosa, le donne che stanno lottando e oggi non possono essere qui con noi: Bologna è con loro. Forza, non bisogna mai mollare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento