Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Beroaldi

Budrio, dalle lusinghe agli insulti: 21enne decide di denunciare e sensibilizza il web

Stava rientrando a casa, due soggetti hanno cominciato a farle dei complimenti. Alla reazione di lei, lo scatto di rabbia e gli insulti. La ragazza ha utilizzato Facebook per esortare chi si trovasse nella stessa situazione a fare come lei e a rendere la cosa nota alle forze dell'ordine

Budrio, via Beroaldi, ore 19. Una ragazza 21enne sta rientrando a casa quando due trentenni che lei conosce di vista, incrociandola lungo la strada, cominciano a farle degli apprezzamenti  che però si trasformano in insulti non appena la giovane reagisce all'ennesimo approccio chiedendo di farla finita. La vicenda l'ha raccontata lei stessa a BudrioNext, dopo essersi sfogata anche su Facebook.

DOPO I COMPLIMENTI GLI INSULTI: E LA RAGAZZA E' COSTRETTA A FUGGIRE. L'aggressività dei due, che sono arrivati a insultarla dandole della prostituta e urlando per strada "Pu..., stronza, bastarda!" ha spaventato la 21enne che è stata costretta a fuggire rapidamente correndo verso casa e, subito dopo, alla Caserma dei Carabinieri dove ha fatto regolare denuncia.

NON ERA LA PRIMA VOLTA. Dalla testimonianza della giovane budriese era già capitato che i due soggetti, entrambi nordafricani, le avanzassero dei complimenti per strada, ma stavolta, davanti a una replica di lei, entrambi sono andati in escandescenza e hanno cambiato tono. La ragazza ha utilizzato Facebook per esortare chi si trovasse nella stessa situazione a fare come lei e a rendere la cosa nota alle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Budrio, dalle lusinghe agli insulti: 21enne decide di denunciare e sensibilizza il web

BolognaToday è in caricamento