Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Ragazzi in difficoltà sull'Abetone: recuperati dal soccorso alpino

Incamminati sul sentiero in quota all'imbrunire: con sé avevano solo un impermeabile da tasca e pco altro

Due giovani, un bolognese di 24 anni di Sasso Marconi e un leccese di 22 anni sono stati recuperati dal soccorso alpino dell'Emilia-Romagna lungo un sentiero della Val Luce, in zona Abetone, tra l'appennino modenese e quello toscano.

I ragazzi erano partiti nel primo pomeriggio di oggi 10 maggio dalla Val Luce imboccando il sentiero CAI 519 diretti alla Foce Giovo. I due hanno iniziato l’escursione poco attrezzati: non avevano né ramponi e né piccozza, uno di loro era in pantaloncini corti e come abbigliamento protettivo avevano solo un impermeabile tascabile.

Giunti all’altezza del Lago del Turchino, sotto il passo di Annibale, a quota 1700 m e già in territorio emiliano per i due ragazzi sono iniziate le difficoltà. Sul sentiero è ancora presente molta neve, cominciava già a fare buio e l’abbassamento della temperatura rendeva il manto nevoso molto compatto.

Erano circa le 19.45 quando il 118 ha chiesto il supporto della squadra del Soccorso Alpino e Speleologico del Cimone. I tecnici sono partiti con due mezzi fuoristrada e un quad cingolato, che è riuscito a raggiungere i due giovani, per poi riportarli a valle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi in difficoltà sull'Abetone: recuperati dal soccorso alpino

BolognaToday è in caricamento