Cronaca Navile / Piazza Giovanni da Verazzano

Diciannovenne cade nel parcheggio del Gigante e finisce in coma

Un malore improvviso o l'assunzione smodata di sostanze stupefacenti, non è ancora chiaro cosa sia accaduto al giovane, che dalla scorsa notte è in lotta per la vita all'ospedale Maggiore

In coma, combatte tra la vita e la morte, il 19enne che è svenuto nel parcheggio del centro commerciale “Il Gigante”. E’ successo ieri sera, poco prima della mezzanotte, in piazzale Giovanni da Verrazzano.

A darne notizia è l'agenzia Dire, che scrive “Una brutta caduta a terra, forse successiva all'assunzione di sostanze stupefacenti o ad un malore. E' ancora tutta da ricostruire la dinamica che questa notte ha portato un ragazzo bolognese in coma farmacologico all'ospedale Maggiore di Bologna, dove e' ora ricoverato nel reparto di Rianimazione in pericolo di vita e con prognosi riservata.”

Il 19enne, a quanto si apprende, era in compagnia di alcuni amici al momento dell’accaduto. Sono stati proprio i due ragazzi ad allertare l'ambulanza e a riferire agli agenti, intervenuti sul posto, di non aver presagito nulla e averlo visto crollare a terra improvvisamente.

La prima ipotesi degli inquirenti è stata quella di un malore a seguito di assunzione di droghe, ma non è escluso che il giovane possa essere caduto ed aver battuto violentemente la testa, perdendo così i sensi.

Un medico del 118 che ha soccorso il giovane avrebbe riferito alla polizia di un arresto cardiaco dovuto a una possibile overdose di sostanze stupefacenti e di un trauma al capo che si sarebbe procurato dopo essere caduto a terra privo di sensi. Gli agenti del commissariato Bolognina-Pontevecchio aspettano i risultati degli esami tossicologici per capire se il giovane abbia o meno assunto droghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciannovenne cade nel parcheggio del Gigante e finisce in coma
BolognaToday è in caricamento