Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

Di lui si erano perse le tracce dal primo pomeriggio. I sommozzatori dei Vigili del fuoco hanno rinvenuto il corpo nelle acque torbide

F35E1CE6-862E-4D42-879E-0A46927F1A43-2E' stato trovato senza vita nella stessa pozza d'acqua nella quale stava facendo il bagno con alcuni amici Riccardo Zum Brown, 17 anni,  di cui erano partite le ricerche dal primo pomeriggio.

Sul posto i sommozzatori dei vigili del fuoco, unitamente al Saer, al personale sanitario e ai carabinieri si erano attivati per pattugliare il fiume nei tratti a valle. Secondo le prime informazioni pare che il ragazzo stesse facendo il bagno in zona Cavaliera, assieme alla comitiva di coetanei, quando gli amici lo hanno visto sparire ingoiato da un mulinello, da quale non è più riuscito a risalire. Su disposizione del pm di turno, sul posto è arrivato il medico legale.

Il giovane viveva a Ozzano da tempo, insieme ai nonni, e frequentava un istiuto del capoluogo.

Caduto nel fiume e disperso a Ozzano, soccorsi sul posto | VIDEO

La ricostruzione dei soccorritori 

Sono circa le 15,35 quando gli amici hanno dato l'allarme al 118 di Bologna che ha inviato sul posto l'ambulanza di Monterenzio, l'automedica di Loiano, i Vigili del Fuoco, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione Rocca di Badolo e i Carabinieri. Gli operatori, arrivati sul posto, hanno ricevuto le prime indicazioni degli amici circa la zona dove il ragazzo era scomparso. In quel punto la corrente è molto forte.

I Sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno iniziato a bonificare l'area proprio in quel tratto mentre l'elicottero dei Vigili del Fuoco, decollato dall'aeroporto di Bologna, si è recato nella zona dell'intervento per effettuare dei voli di ricognizione dall'alto. Alle 17,15 c.a. i  Sommozzatori dei Vigili del Fuoco lo hanno ritrovato. Il recupero da parte del personale dei VVF che ha inviato sul posto anche operatori SAF (Soccorso Alpino Fluviale) è stato molto complesso e faticoso. Il ragazzo, una volta recuperato è stato poi trasportato in una zona accessibile al personale sanitario che ha immediatamente iniziato le manovre di rianimazione cardiopolmonare che si sono protratte per 45 minuti, purtroppo senza esito.

Il medico 118 non ha potuto fare altro che costatare il decesso. Si tratta di un ragazzo di 17 anni residente ad Ozzano dell’Emilia. La salma è stata poi trasportata all’Istituto di Medicina Legale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(ULTIMO AGGIORNAMENTO 21.30)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento