rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Ragazzo morto in Alternanza, scritte contro sede Pd Navile: "Così non si fa giustizia a Lorenzo"

A denunciare l'accaduto è stata la segretaria dei dem bolognesi e presidente di quartiere Federica Mazzoni

"Pd assassini" sul circolo dem del Navile e poco sopra la firma della rete di collettivi Osa, che sta in tutta Italia protestando per la morte di Lorenzo Parelli, morto in un incidente in fabbrica durante l'Alternanza scuola-lavoro.

La denuncia dell'atto arriva dalla segretaria del Pd bolognese (e anche presidente di quartiere) Federica Mazzoni e il circolo in questione è il Cento passi di via del Battiferro.

"Tutto fa pensare che il gesto sia collegato alla morte del giovane studente" chiosa Mazzoni che però appunta come "non sono i metodi violenti che faranno giustizia a Lorenzo" e che i circoli del Pd "rappresentano un luogo di democrazia e dibattito, al loro interno si svolgono dibattito e confronto, anche aspro, sulla buona occupazione e sulla sicurezza sul lavoro". Dell'episodio, infine, Mazzoni anticipa che "non tarderemo a sporgere denuncia". 

(Foto: Un dettaglio della scritta, pubblicato dal profilo Facebook di Mazzoni)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo morto in Alternanza, scritte contro sede Pd Navile: "Così non si fa giustizia a Lorenzo"

BolognaToday è in caricamento