Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Rapina in banca da 10 mila euro: arrestato ultrà rossoblu

Rintracciato sotto casa, dopo che aveva messo a segno il 'colpo' in trasferta, rapinando l'Agenzia di Gabicce Mare della Banca di Credito Cooperativo di Gradara

Un ultra' rossoblu, A.F. 38 anni, colpito da tre provvedimenti di Daspo che gli vietano di entrare negli stadi di Bologna e Perugia, ha messo a segno una rapina da 10 mila euro nell'Agenzia di Gabicce Mare della Banca di Credito Cooperativo di Gradara. I carabinieri di Pesaro l'hanno arrestato poche ore dopo nel capoluogo emiliano, recuperando tutto il bottino.

A dare l'allarme era stato un impiegato della banca, che aveva descritto al 112 le caratteristiche del bandito nonostante questi avesse il volto semicoperto. Sono scattati posti di blocco e ricerche, mentre i Cc del Reparto operativo di Pesaro raccoglievano le testimonianze di altri dipendenti e clienti dell'istituto di credito. Qualcuno aveva visto Fortuzzi allontanarsi a bordo della sua auto, rintracciata a Bologna con la collaborazione dei militari della Compagnia di Borgo Panigale.

I militari hanno atteso l'ultrà sotto casa, e al momento dell'arresto lo hanno trovato in possesso di 3 dei 10 mila euro rapinati, compresa una mazzetta civetta. Il resto del bottino era in casa della fidanzata, insieme agli abiti usati nella rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in banca da 10 mila euro: arrestato ultrà rossoblu

BolognaToday è in caricamento