rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Luigi Carlo Farini

Via Farini, rapina alla Banca Sella: i Carabinieri catturano due pluripregiudicati

Al momento della rapina nei locali della filiale anche una famiglia con un bimbo in passeggino, due adulti e una coppia di fidanzati, tra cui la donna incinta di sei mesi. Sono stati presi ai Giardini Margherita

I Carabinieri ieri pomeriggio hanno arrestato un 33enne e un 48enne, pregiudicati bolognesi, per rapina aggravata in concorso. I numerosi servizi predisposti nel tempo e le informazioni acquisite hanno consentito di indirizzare i servizi preventivi su alcuni obiettivi potenzialmente di interesse e, alle ore 15:00 di ieri, di intercettare i due rapinatori che avevano appena perpetrato una rapina in danno della filiale della Banca Sella di via Farini. Entrambi dopo aver minacciato la vice direttrice e due dipendenti si davano alla fuga con un “bottino” di 16 euro e 29 centesimi. Infatti dopo aver atteso inutilmente e non riuscendo ad aprire le casse presenti sotto i banconi dei dipendenti, si sono allontanati, svuotando una cassettina con delle monete. Al momento della rapina nei locali della banca erano presenti alcuni clienti; una famiglia con un bimbo in passeggino, due adulti e una coppia di fidanzati, tra cui la donna incinta di sei mesi. Il padre del bambino ha anche rincorso i rapinatori, ma non è riuscito a raggiungerli. Dopo aver bloccato i malviventi sul posto si è recata la Sezione Scientifica del Nucleo Investigativo per procedere ai rilievi tecnici.

Quando la Centrale Operativa del 112 è stata informata da uno dei dipendenti della rapina, i carabinieri hanno intercettato i due ladri nei pressi dei Giardini Margherita, mentre tentavano di nascondersi tra la vegetazione. I due, gravati da precedenti penali e di polizia per reati specifici, in particolare il 48enne, uscito di carcere a giugno e sottoposto alla “Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza”, si erano introdotti nell’istituto di credito intorno alle ore 14:45.

Uno dei due indossava un casco da moto, una sciarpa e calzava i guanti, mentre l’altro, pur essendo a volto scoperto e senza guanti, si era camuffato con una parrucca e uno “scalda collo” in pile. Soltanto quest’ultimo era armato di un grosso coltello da cucina.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i due rapinatori sono stati tradotti in carcere. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi, poiché gli inquirenti non escludono che i due possano essere responsabili anche di altri colpi perpetrati in danno di altri sportelli bancari di Bologna e provincia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Farini, rapina alla Banca Sella: i Carabinieri catturano due pluripregiudicati

BolognaToday è in caricamento