Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Pieve di Cento / Via Provinciale Bologna

Pieve di Cento: rapina in un bar. Imbavagliati e legati i gestori, 5mila euro il bottino

Nella notte svaligiato il "Birillo Rosso": locale sulla via Provinciale gestito da una coppia cinese. I rapinatori hanno fatto irruzione e dopo aver immobilizzato i proprietari hanno svuotato la cassa

Rapinato il bar “Birillo Rosso” di Pieve di Cento, nella notte appena trascorsa. Intorno alle 02,00 quattro soggetti dal volto coperto, ma apparentemente disarmati, hanno fatto irruzione nel locale sulla via Provinciale Bologna, gestito da cittadini cinesi.

I malviventi hanno immobilizzanto ed imbavaglianto con fascette di plastica e nastro adesivo il proprietario (33enne residente a Cento) e sua moglie (30enne), che erano intenti nelle operazioni di chiusura. Poi i quattro si sono avventati sulla cassa e su alcune slot machine, trafugando tutto il denaro contenuto all'interno.

L’allarme alla centrale operativa 112 è stato dato soltanto dopo che i rapinatori si erano allontanati col bottino (circa 5.000 euro), allorquando la donna è riuscita a trascinarsi fuori dal locale e ad attirare l’attenzione di un passante, che non ha esitato a liberarli ed a richiedere l’intervento dei Carabinieri.

Fortunatamente, oltre al grande spavento, le due vittime non hanno riportato lesioni.  Sull’accaduto stanno investigando i Carabinieri della Stazione di Pieve di Cento, della Compagnia di San Giovanni in Persiceto e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieve di Cento: rapina in un bar. Imbavagliati e legati i gestori, 5mila euro il bottino
BolognaToday è in caricamento