menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agguato sul bus, rapinano e rompono uno zigomo a un 17enne: incastrati baby-rapinatori

Malmentato e derubato dello smartphone, dello zaino e delle cuffie bluetooth. Ricoverato in ospedale, è stato sottoposto a intevento chirurgico

E' stato un vero e proprio agguato di gruppo a scopo di rapina quello messo a segno sull'autobus numero 21 il 4 luglio scorso. Gli aggressori, come la vittima, sono tutti minorenni e ieri sono stati individuati. Un 17enne è stato arrestato e ricnhiuso nell'istituto minorile del Pratello e due 16enni sono ostati denunciati. Rispondono dei reati di rapina aggravata e lesioni in concorso.

La vittima ha chiesto aiuto in un bar

Alle 13 del 4 luglio scorso, un 17enne che si stava recando a fare un tirocinio, è salito sul bus numero 21. E' stato circondato e e malmenato per poi essere derubato dello smartphone, dello zaino e delle cuffie bluetooth. A quel punto, dolorante e spaventato, è sceso dal bus in viale Aldo Moro, è entrato in un bar e ha chiesto aiuto: sul posto sono arrivati i Carabinieri della stazione Navile e i sanitari del 118 che lo hanno trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per una frattura allo zigomo, con due settimane di prognosi.

In base alle testimonianze e alle descrizioni, gli inquirenti sono risaliti a tre degli autori dell'aggressione, mentre si cerca ancora un quarto il quarto componente della baby-gang. .

Diversi minori sono stati protagonisti di diversi gli episodi di rapina negli ultimi mesi, come i casi avvenuti all'interno dei Giardini Margherita, che hanno fatto scattare tre misure di custodia cautelare.

Offrono droga, poi le botte e la rapina: si cercano 5 giovanissimi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento