Cronaca Centro Storico / Via dell'Indipendenza

Via Indipendenza: rapina in negozio di abbigliamento

Minacciata la commessa del punto vendita 'Calliope' sotto gli occhi di due clienti. I malvivneti hanno fatto irruzione nel negozio e saccheggiata il registratore di cassa

Una domenica di shopping che ricorderanno i due clienti che ieri si sono trovati ad assistere, loro malgrado, ad una rapina messa in atto, in pieno centro, all'interno di un negozio di abbigliamento.

Nel mirino di due stranieri è finito infatti il punto vendita 'Calliope', di via Indipendenza, dove è stata presa d'assalto la cassa. Ammonta a 620 euro il bottino che sono riusciti a racimolare i due rapinatori, dopo aver minacciato una commessa. Uno dei malviventi, un lituano di 29 anni, è stato rintracciato e arrestato dalla Polizia. L'altro, con i soldi, è invece riuscito a fuggire.

Il furto è stato messo a segno in maniera ben collaudata. Uno dei due era entrato una prima volta per un sopralluogo. Dopo una decina di minuti è tornato dentro con il complice. Fingendo di interessarsi alla merce su uno scaffale, ha richiamato l'attenzione della addetta alle vendite, che si è spostata, dopo aver chiuso la cassa e nascosto la chiave. L'altro uomo però è stato veloce, ha subito trovato la chiave, ha aperto la cassa e ha arraffato le banconote. La donna si è messa davanti alla porta, ma lui, urlando e estraendo un oggetto, non riconosciuto dalla vittima, l'ha convinta a spostarsi, sotto lo sguardo preoccupato di due clienti, che assistivano al fatto.

Alle 18.30 è stato dato l'allarme al 113. Poco dopo, nei giardini Fava, i poliziotti hanno notato due uomini corrispondenti alle descrizioni. Mentre l'altro fuggiva, il lituano è stato bloccato e arrestato per rapina aggravata in concorso. Aveva in tasca, però, solo 20 euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Indipendenza: rapina in negozio di abbigliamento
BolognaToday è in caricamento