Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Via Genuzio Bentini

Rapina a mano armata alla Carisbo di via Bentini: aggredita guardia giurata, partono spari

Blitz stamane all'istituto di credito, nel mirino un portavalori. Partiti spari. Caccia a uomini armati in fuga

Mattina di paura in via Bentini, dove è stato messo a segno un blitz armato a scopo di rapina davanti alla Carisbo. Il valore del 'colpo' sarebbe intorno ai 100 mila euro. Nel mirino di due balordi un portavalori, ma durante l'assalto probabilmente qualcosa non è andato secondo i piani dei malviventi, così sono partiti degli spari. Alcuni bossoli sono infatti stati trovati sul luogo dell'agguato. 

Dalle prime informazioni, erano poco dopo le ore 8 quando i due soggetti hanno fatto irruzione davanti all'istituto di credito, muniti di armi, che poi si scoprirà essere caricate a salve.   

Sul posto è stata allertata la polizia, la scientifica e i carabinieri, che sono al lavoro per ricostruire i fatti e rintracciare i  banditi, fuggiti prima in scooter e poi a piedi per le vie limitrofe. Dalle telecamere di sorveglianza della zona si spera possano emergere dettagli utili per risalire ai criminali, che al momento paiono essere stati inghiottiti dalle vie di Corticella.  

Colpo alla Carisbo in Corticella: partono spari, bossoli in strada | VIDEO 

Rapinato portavalori: aggredita alle spalle, guardia giurata risponde agli spari

Dalla banca ricostruiscono il fatto riportando alcuni dettagli. La scena, secondo la loro versione, si sarebbe svolta così: il portavalori è giunto alla Carisbo per effettuare un prelievo. Dal mezzo è scesa una guardia giurata, mentre una seconda- come da protocollo- è rimasta al volante. Quest'ultima ha scorto due uomini vestiti di scuro e armati di mitragliette andare incontro al collega. Ha lanciato l'allerta, ma il compagno non ha fatto in tempo a voltarsi, così è stato aggredito alle spalle. E' sorta dunque una breve colluttazione. I due banditi sono riusciti a trafugare la borsa contenente il denaro, avrebbero anche provato anche a disarmare la guardia, senza però riuscirci. Nella colluttazione sono partiti 3 o 4 colpi. Uno probabilmente dalle armi dei malviventi, che sarebbero state caricate a salve. Almeno un altro paio di colpi sarebbero invece stati sparati dalla guardia giurata. Non si sa al momento se i due rapinatori siano rimasti feriti o meno. Di loro infatti si sono perse le tracce dopo che, a bordo di scooter, hanno imboccato una traversa di via Bentini. 

La guarda aggredita è stata trasportata in ospedale per essere refertata dopo l'aggressione, ma le sue condizioni non sono preoccupanti e - come confermano dalla banca - non è stata raggiunta da colpi di arma da fuoco. 

Rapina e spari in via Bentini | VIDEO 

Rapina in via Bentini, la testimone: "Sentito spari vicini, ci siamo messi in sicurezza. Una gran paura"

"Abbiamo sentito degli spari, erano circa le 8.15. Abbiamo avuto una gran paura" - così racconta, ancora comprensibilmente tesa, una testimone, da un bar nelle adiacenze della banca. "Abbiamo messo in sicurezza i clienti - prosegue la donna - quando abbiamo capito che i colpi partivano proprio qui davanti, poi ci siamo affacciati e abbiamo visto arrivare subito la polizia, quindi ci siamo rassicurati. "

Un residente nel quartiere conferma di aver sentito degli spari e poi la fuga precipitosa di due scooter, gli stessi che sarebbero stati poi abbandonati dai banditi poco lontano dalla banca, per poi dileguarsi a piedi. "Scene come queste in Corticella ancora non ne avevamo mai viste", giura l'uomo.  

Rapina e spari in via Bentini, testimonianze | VIDEO 

(Ultimo aggiornamento ore 11) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a mano armata alla Carisbo di via Bentini: aggredita guardia giurata, partono spari

BolognaToday è in caricamento