Casalecchio: "I ladri hanno segato le inferiate, aggredito mia madre e tentato di investirla"

La donna ha sorpreso i ladri nel proprio giardino di casa, quindi li ha attesi in strada per fotografarli. Ecco l'auto usata dai rapinatori

Foto Facebook_l'auto dei rapinatori

Una fuga rocambolesca e un tentato investimento tra Casalecchio e Zola Predosa. Moglie e marito, di 57 e 59 anni, qualche giorno fa mentre rientravano a casa alle 18 circa, hanno sorpreso i ladri nel loro giardino.

Mentre il marito cercava di bloccarli, la moglie li ha attesi in strada per fotografarli, ma uno dei ladri l'ha gettata a terra. Poi sono saliti a bordo di una Golf nera e hanno accelerato, rischiando di investirli.

"Hanno segato le inferiate, aggredito mia madre e tentato di investirla a causa di queste foto - ha scritto il figlio sul gruppo facebook 'Sei di Casalecchio se...' - i miei li hanno rincorsi, ringraziamo tanto un passante come te che ha aiutato mamma che gridava aiuto in strada". Il figlio ha anche pubblicato sui social le foto scattate dalla madre: i ladri in fuga e una Golf targata DY396TV, avvistata e recuperata dai Carabinieri a Zola Predosa. Si tratta di un'auto rubata a Medicina.

Un episodio simile era accaduto a novembre, quando in zona Mazzini un giovane era uscito di casa con la madre e aveva notato due persone sospette nel giardino dei vicini, ma quando si era avvicinato era stato aggredito, gettato a terra e preso a calci e pugni, infine gli hanno lanciato addosso tutto quello che hanno trovato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento