Rapina con pistole al supermercato Conad di Argelato, incappucciati entrano armi in pugno

Il colpo all'ora di punta, malviventi via in un minuto e mezzo

Un blitz durato al massimo un minuto e mezzo, ma la paura è stata tanta. Rapina a mano armata al supermercato Conad di Funo di Argelato, in via Don Francesco Pasti. Secondo quanto riportato dal titolare del punto vendita, intorno alle 19:30 di ieri tre persone di cui due incappucciate, che parlavano italiano senza un accento particolare, hanno fatto irruzione dall'ingresso dello store e sono andati direttamente alle più vicine casse, estraendo tre pistole.

Minacciando poi le cassiere e i clienti, numerosi a quell'ora, i tre hanno racimolato il contenuto di alcuni registratori, circa 2mila euro, per poi fuggire via e salire in una auto che li aspettava con un complice all'esterno. Pochi minuti dopo sono arrivati i Carabinieri di San Giorgio di Piano e di Argelato, che hanno raccolto le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Al momento sono avviate indagini per risalire all'identità degli aggressori. Secondo quanto hanno riportato alcuni testimoni sembra che almeno uno dei rapinatori abbia agito a volto semi-scoperto. "Non abbiamo quasi mai subito episodi del genere -commenta sconsolato il titolare del punto vendita, Michele Selleri- sono qui da vent'anni e l'ultima rapina a mano armata è accaduta nel 1997".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Incidente a Budrio: schianto tra auto alla Riccardina

  • Esce di casa e non torna, trovato di notte nel fiume

Torna su
BolognaToday è in caricamento