rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via d'Azeglio

Rapina via D'Azeglio, incastrati dai giubbotti e arrestati

La Squadra mobile li ha rintracciati tra la stazione e i giardini Fava

Avevano immobilizzato un uomo e gli avevano portato via il portafoglio in pieno centro storico, ora due cittadini tunisini di 20 e 25 anni sono stati arrestati. 

L'episodio risale a febbraio scorso, quando avevano chiesto una sigaretta a un cittadino 20enne dello Sri Lanka per poi accerchiarlo e derubarlo del portafoglio, in pieno centro, in via d'Azeglio. Due dei quattro rapinatori, erano stati immortalati dalle telecamere di sorveglianza della zona, rintracciati e in un primo momento denunciati. 

Tentano rapina in via D'Azeglio, messi in fuga con un machete

Il pubblico ministero però aveva chiesto e ottenuto la misura cautelare in carcere, così la Squadra mobile li ha rintracciati tra la stazione e i giardini Fava e portati in carcere. Sono stati riconosciuti anche dai giubbotti che indossavano al momento della rapina.

Entrambi pluripregiudicati e senza fissa dimora, hanno alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e droga. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina via D'Azeglio, incastrati dai giubbotti e arrestati

BolognaToday è in caricamento