Rapina al discount di via Berti: sorpresa a rubare, aggredisce i commessi

Calci e pugni per divincolarsi, ma la malintenzionato è stata consegnata alla polizia e tratta in arresto

Rapina ai danni dei discount 'D Più' di via Via Lodovico Berti: qui una 35enne marocchina con precedenti, sorpresa a rubare, ha aggredito alcuni addetti del supermercato ed è finito in manette.

E' successo ieri. Da quanto riferisce la polizia, allertata sul posto, la straniera era stato adocchiata da alcuni commessi mentre, aggirandosi furtivamente tra le corsie, infilava merce varia all'interno di una borsa, poi risultata schermata. Dopo averla tenuta sotto osservazione per un po', i commessi l'hanno bloccata.

La  donna ha reagito male, sferrando calci e pugni. E' stata  riportata alla calma dai poliziotti, che infine l'hanno arrestata. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento