Rapina in farmacia, in casa del malvivente i carabinieri trovano un arsenale

Tutto materiale presumibilmente utilizzabile per assalti notturni ai bancomat

Verranno condotti ulteriori accertamenti sul materiale trovato in casa a M.M. 42enne pluripregiudicato cittadino italiano nato a Venezia, arrestato e fortemente indiziato di aver compiuto una rapina alla farmacia della stazione di Imola il tre giugno scorso.

Secondo quanto ricostruito nelle ore successive al colpo, avvenuto alle ore 15, il titolare dell'esercizio un 44enne cittadino italiano è stato avvicinato dentro il locale da un uomo travisato che, dietro minaccia di una pistola, si è poi fatto consegnare circa 1400 di incasso.

L'uomo è poi fuggito, facendo perdere momentaneamente le sue tracce. Il lavoro dei carabinieri di Imola sulle telecamere e su altri dettagli investigativi ha poi portato all'abitazione del 42enne, dentro la quale sono stati rinvenuti numerosi oggetti presumibilmente legati ad altri ambienti criminali, come quello degli assalti ai bancomat.

Oltre al revolver usato per la rapina, un giocattolo privo di tappo rosso, i militari hanno trovato 4 marmotte esplosive, 50 cartucce calibro 12, 2 ricetrasmittenti, 2 telefoni cellulari, materiale da scasso e altro equipaggiamento che fa pensare ad altri utilizzi illeciti. Tutto il lateriale è stato sequestrato ed è ora oggetto di approfondimenti investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

  • Ozzano, incendio in un appartamento: morta una donna

Torna su
BolognaToday è in caricamento